Come pulire le pareti in vetro, fai da te o intervento professionale?

La pulizia vetri è un tipo d’operazione che sembra essere impossibile da svolgere in maniera autonoma senza commettere degli errori. La sporcizia potrebbe infatti essere abbastanza difficile da rimuovere: ecco come procedere, in maniera attenta e precisa e che tipo di soluzione alternativa adoperare se, i buoni risultati, tardano ad arrivare.

La fase di prelavaggio

Partite sempre con la fase di prelavaggio: questa vi permette di rimuovere la polvere che si è accumulata e che risulta essere maggiormente semplice da rimuovere. Questo per un semplice motivo: la sporcizia superflua non si è incrostata e quindi sarà abbastanza semplice e rapida da effettuare.
Per poterla effettuare vi occorrono solo due strumenti: il primo di essi è un panno in microfibra, che vi permette di catturare la polvere e di evitare di graffiare la superficie vetrata.
La seconda è acqua tiepida: la polvere residua che viene bagnata sarà maggiormente semplice da rimuovere nel momento in cui vi occuperete della pulizia vetri vera e propria.
Per svolgere questa prima operazione, umidificate leggermente il panno e strofinatelo leggermente sul vetro: non sarà necessario effettuare grande pressione sul vetro, dato che basterà in solo passaggio per poter eliminare la polvere eccessiva sulla superficie vetrata.
Effettuate un movimento continuativo in senso circolare: ciò vi permette di bagnare tutta la parte del vetro in maniera rapida e veloce.
Una volta che avete terminato col prelavaggio, potrete prepararvi per la fase successiva, ovvero la pulizia vetri vera e propria.

L’occorrente per effettuare la pulizia

Igienizzare le superfici vetrate vi permette di vivere in un ambiente privo di sporcizia e batteri che potrebbero comportare delle conseguenze negative nel lungo periodo.
In questo caso, per un risultato ottimo senza dover spendere un vero e proprio patrimonio, potrete preparare in casa vostra il detergente ideale.
Vi occorre acqua calda, aceto bianco, alcol e bicarbonato: versate tutti questi ingredienti in un secchio e mescolateli per bene, in maniera tale che possiate ottenere un liquido unico.  Lasciate riposare per qualche minuto ed aggiungete del succo di limone: questo ingrediente serve solo per dare una buona e delicata fragranza al vostro detersivo per la pulizia vetri.  Procedete poi col versare il tutto in un contenitore con spruzzino, ovvero quello classico del detergente per effettuare la sanificazione delle superfici vetrate. Munitevi anche di un panno in microfibra, diverso da quello utilizzato nella fase di prelavaggio, e di diverse pagine di giornale, che vi serviranno per asciugare i vetri.

Le operazioni di lavaggio delle vetrate

Ora dovete procedere in questo modo: tenete in una mano il detergente e nell’altro il panno per pulire, in maniera tale che possiate agire immediatamente senza far colare troppo il liquido per lavare i vetri.
Spruzzate per tre volte il detergente al centro del vetro e lasciate agire per almeno dieci secondi: successivamente, utilizzando il panno, effettuate dei movimenti orizzontali effettuando una media pressione.  Di tanto in tanto, quando vedete che il panno è sporco, lavatelo nel secchio, strizzatelo e spruzzate nuovamente del detergente, effettuando nuovamente il movimento prima descritto per la pulizia vetri.
Quando arrivate ai bordi, dovete effettuare un movimento verticale, premendo sul vetro in maniera tale che possiate rimuovere la sporcizia e le incrostazioni.  Una volta che il vetro è stato pulito, aprite una pagina del giornale e passatelo sulla superficie: premete il giornale e strofinate con attenzione, eseguendo lo stesso tipo di strategia nel movimento. Dovete essere leggermente più veloci, in maniera tale che possiate rimuovere le gocce d’acqua ed evitare di avere degli aloni sul vetro che avete appena pulito.
In questo modo sarete in grado di rimuovere ogni singolo granello di polvere e incrostazioni senza alcun problema.

L’intervento dell’impresa di pulizia

Richiedere l’intervento delle imprese di pulizie sarà necessario quando, le vetrate che devono essere pulite, risultano essere di grande dimensione e richiedono quindi l’utilizzo di una strumentazione particolare.
Le pulizie uffici, nonché quelle relative alle vetrate di dimensioni elevate, sarà effettuata in maniera rapida e veloce senza alcuna conseguenza negativa, sfruttando la professionalità delle imprese di pulizia specializzate nel settore.