Cosa vedere in Costarica, in 12 giorni con un viaggio organizzato

Dodici giorni passati tra mare e cielo, in un paese lontano dall’Italia in cui la cordialità degli autoctoni si fonde con la grande sicurezza di una delle nazioni più belle ed interessanti dell’America Latina, questo è il Costarica, nazione visitata grazie ad un viaggio ottimamente organizzato dal tour operator Le Reve House Adventure, e che ricorderò insieme alla mia famiglia per tutta la vita.

Il paese possiede tanti punti di forza per attirare un turista esigente, una persona che non accetta i soliti tour stereotipati e a volte tutti uguali. Intanto il grande calore dei costaricani, uno dei popoli più felici al mondo, cosi come spesso certificato dalle inchieste che appaiono sulle riviste pubblicate dalle agenzie specializzate. La capitale della nazione, San Jose, è raggiungibile con comodi voli di linea da tutti i maggiori aeroporti europei, al suo interno molti i bei luoghi da vedere non ultimo il grandioso museo dedicato all’epoca pre colombiana. Il cuore della città, come tutti i grandi grossi centri, offre anche la possibilità di effettuare uno shopping ricercato, e molti sono i negozietti di artigianato locali che meritano una visita, allo scopo di riportare indietro qualche manufatto locale. Usciti dalla confusione della capitale la nazione da il meglio di se, le spiagge bianche ed incontaminate fanno da sfondo ad un mare cristallino, i cui colori si fondono con il cielo azzurro, lasciando soprattutto all’alba e al tramonto delle emozioni uniche. La vacanza in Costarica non può infatti tralasciare una visita alle località balneari, zone come Tamarindo, Puntarenas Nord, Playa Jaco, sono un vero e proprio paradiso per le attività balneari. Qui l’offerta è variegata è le giornate voleranno tra snorkeling, immersioni presso i tanti diving e bagni di sole allietati da una bella birra fresca. I luoghi sono ottimamente attrezzati per la ricettività turistica, e il consiglio è di fare attenzione a non rovinare l’ambiente che ci circonda, ambiente che negli ultimi anni grazie alla politica costaricana è stato rivalutato in tutte le sue sfaccettature. Ma il Costarica non è solo spiagge e mare, il paese grazie appunto all’attenzione per l’ambiente si è messo in rilievo per la biodiversità presente in alcune parti del suo piccolo territorio. Il turista potrà visitare parecchi tipi di ambienti, dalle foreste secche a quelle pluviali tropicali, in ognuna di esse darà facile intercettare, osservare e fotografare centinaia di specie animali e vegetali introvabili altrove. Immensi coccodrilli, caimani, pappagalli dai colori splendenti, colibrì introvabili in altre parti del mondo, orche, delfine e balene. Tutte le specie animali in Costarica sono protette, e gli amanti dell’avventura avranno il loro bel daffare per immortalare i tanti incontri che si svolgeranno. L’attenzione per la natura è sottolineata finanche dalla grande presenza di parchi nazionali terrestri e marini, alcuni dichiarati finanche patrimonio dell’Unesco, come ad esempio il Parque Nacional de la Amistad o il Parque Nacional de la Isla del Coco. Qui i turisti in un ambiente protetto, e accompagnati da esperte guide potranno assaporare la sensazione di rivivere in una natura selvaggia, una natura che con i suoi spettacoli li lascerà sicuramente a bocca aperta, a patto di rispettarla. Una visita almeno di un giorno in tale contesto merita sicuramente il parco Nazionale del Tortuguero, ubicato sulla costa atlantica è famoso tra gli ambientalisti perché luogo scelto dalle tartarughe verdi per la riproduzione, con un po’ di fortuna e scegliendo il periodo adatto (che va da Aprile ad Ottobre) sarà possibile assistere alla schiusa delle uova, uno spettacolo che farà assaporare, caso mai ce ne fosse bisogno, la grande rappresentazione della vita che continua ad andare avanti. Un’altro giorno della vacanza sarà da dedicare anche all’Arenal Volcano, esso di fatto è un vulcano ancora in attività che si erge al centro di una foresta magnifica, il turista potra guardare la lava scendere per le pendici, e volendo potrà osservare le colate rilassandosi nelle calde acque termali che sono una particolarità del luogo.

Insomma tante cose da vedere, per un paese che anche se molto lontano dal nostro, merita sicuramente una visita, visita che rimarrà nei ricordi più belli di ogni viaggiatore che si rispetta, a patto che essa sia organizzata.