Febbraio: carciofi di sardegna

agnelloGusto corposo e dolce-amaro, aroma inconfondibile e piccole spine gialle: per queste sue caratteristiche, il Carciofo Spinoso di Sardegna è un marchio a denominazione di origine protetta (DOP). Perfetto sia crudo che cotto, si tratta di un ortaggio prodotto in molte località sarde e da sempre protagonista delle tavole dell’isola dal mese di Ottobre agli ultimi giorni di Febbraio. Continua la lettura di Febbraio: carciofi di sardegna

L’arte dell’intreccio

cesti sardiL’IMPORTANZA DELLE MATERIE PRIME

La presenza di materie prime è una delle ragioni principali che hanno permesso all’arte dell’intreccio, tipicamente sarda, di essere tramandata fino ad oggi, dalle più antiche tradizioni pastorali.
La Sardegna è infatti ricca di asfodelo, giunco, palma nana e paglia, alcune delle componenti più utilizzate per realizzare lavori d’intreccio e confezionare i tipici contenitori rustici.
Conosciuti in buona parte del mondo, grazie anche alla vitalità turistica dell’isola, i frutti di quest’arte sono sempre più richiesti, ben oltre l’originario uso domestico. Continua la lettura di L’arte dell’intreccio

Le applicazioni per cellulari e tablet un nuovo strumento di comunicazione

app cellulareL’avvento degli smartphone – che in pochissimi anni sono diventati un oggetto indispensabile sia per il lavoro che per quanto riguarda, soprattutto, la vita privata ha cambiato moltissimo ed in modo estremamente rapido non solo la vita dei consumatori ma anche e soprattutto modo di comunicare. Gli smartphone ormai sono diventati il primo mezzo di reperimento delle informazioni da parte degli utenti e, grazie a tutte le app – ossia le applicazioni – pensate e sviluppate proprio per gli utenti dei cellulari di ultima generazione hanno sostituito una serie di strumenti prima ritenuti indispensabili come la macchina fotografica, il navigatore o, più banalmente, le pagine gialle. Continua la lettura di Le applicazioni per cellulari e tablet un nuovo strumento di comunicazione

Gli uffici devono essere igienizzati per legge, a chi rivolgersi?

pulizieOgni luogo di lavoro, sia esso pubblico che privato, ha bisogno, per la sicurezza di chi ci lavora, per l’igiene in generale e per legge, di essere pulito e sanificato.
L’igiene, infatti, è la base fondamentale non solo per accogliere clienti e pubblico ma anche per far sì che gli stessi dipendenti possano giovare di un ambiente sano e fresco in cui lavorare.
E’ fondamentale, pertanto, che la pulizia e la sanificazione degli uffici pubblici sia effettuata in maniera giusta dalle ditte che offrono un servizio di pulizie sia industriale che rivolta ad un’utenza di minore entità e per fare in modo che ciò accada, è bene rivolgersi ad aziende specializzate in tale settore.

Prima di tutto dovranno rendersi conto dell’importanza di pulire e sanificare gli ambenti degli uffici il che significa che dovranno rimuovere lo sporco dalle superfici e dagli oggetti (pulizia) utilizzando prodotti adeguati e detergenti nati per tale scopo, dopodiché dovranno passare a sanificare gli ambienti puliti con detergenti che invece mirino all’eliminazione di dannosi batteri che prolificano sulle stesse superfici e sugli stessi oggetti.
La regola principale per la quale la legge si batte nel campo della pulizia e dell’igiene degli uffici è proprio quella di eliminare questi batteri accumulando in essi, potrebbero portare gravi conseguenze sulla salute di chi vive in quegli ambienti.

Il servizio di pulizia, sanificazione e quindi igienizzazione degli uffici può essere offerto solo da personale specializzato e non improvvisate. Rivolgersi di conseguenza a ditte che sono conosciute nell’ambiente e nel settore, che abbiano un sistema di gestione a norma con la certificazione Uni En Iso 9001/08 e che rivolga particolare attenzione anche alle certificazioni riguardanti l’ambiente come, ad esempio, la possibilità di smaltire tutti i tipi di rifiuti (es. in caso di uffici sanitari).
Solo un’azienda dotata di tutti questi principi lavorativi potrà garantire un servizio di ingienizzazione degli ambienti che sia davvero a 360°. Continua la lettura di Gli uffici devono essere igienizzati per legge, a chi rivolgersi?

Si usa ancora regalare argento?

bracciale argentoCon il progredire dell’economia del corso del XX° secolo si sono innalzate le possibilità di acquisto di oggetti in argento da parte delle masse. L’accresciuto potere d’acquisto personale, unitamente all’abbassamento del costo di lavorazione del metallo stesso hanno permesso a molti di acquistare per regalo o per piacere monili o accessori in argento quali ad esempio penne, cornici, quadri od oggetti per la casa. Un discorso a sè stante fanno le opere d’arte ed i servizi da pranzo che, spesso per il loro peso e la numerosità dei coperti rappresentano ancora oggi un importante spesa non affrontabile da tutti a cuor leggero. Continua la lettura di Si usa ancora regalare argento?