Trasmettitore di pressione uso e campo di impiego

Il trasmettitore di pressione è uno strumento che può essere molto utile in campo aziendale. Tuttavia, spesso molti non conoscono tutte le caratteristiche di prodotti del genere e tendono a sottovalutare questi elementi.
Per questa ragione, alcuni si accontentano di prodotti di fattura mediocre. Ad ogni modo, è importante conoscere il valore del trasmettitore di pressione. Ecco tutto ciò che c’è da sapere al riguardo.

Trasmettitore di pressione: cos’è e a cosa serve?
Come prima cosa bisogna comprendere cos’è un trasmettitore di pressione.
Questi elementi vengono conosciuti anche con il nome di sensore di pressione ed è uno strumento che permette la trasformazione della grandezza fisica definita come “pressione” in un segnale di uscita comune.
Inoltre, questo strumento riesce ad offrire un’interfaccia standardizzata che permette di verificare e controllare molteplici controlli industriali. Nella maggior parte dei casi comunque, un trasmettitore di pressione viene utilizzato per il controllo dei liquidi all’interno di un determinato serbatoio.

Trasmettitore di pressione: i diversi modelli presenti sul mercato
Ad ogni modo, è bene sapere che sul mercato esistono diversi modelli di sensori di pressione. Difatti, oltre alla tipologia comune, possono esserci strumenti che possiedono caratteristiche speciali, ottimizzate per compiere determinati lavori.
È di fondamentale importanza quindi, comprendere quale strumento utilizzare al momento opportuno in modo da implementare l’efficacia dei processi lavorativi e svolgere diverse operazioni senza alcun problema.

Trasmettitore di pressione ad alte temperature
La prima tipologia speciale è quella che riguarda gli strumenti che funzionano con liquidi ad alte temperature.
Un sensore di pressione ad alta temperatura lavora in modo efficiente per riuscire a misurare la pressione in modo preciso e trasmettere un segnale corretto per fluidi di processo incandescenti. Inoltre, questi strumenti possiedono spesso una membrana realizzata in acciaio inox, che resiste nel tempo e riesce ad evitare problemi nonostante le difficoltà causate dalla temperatura e dalla pressione.
Ancora, solitamente elementi del genere riescono a resistere anche alle vibrazioni oppure alla corrosione.
Un ottimo esempio sotto questo punto di vista può essere considerato il Trasmettitore di Pressione per Alte Temperature serie AM560.  Si ricorda che questo modello possiede tutte le caratteristiche menzionate ed inoltre è capace di resistere a gas e liquidi che appartengono ad un range che va da -40 gradi centigradi a 175 gradi centigradi.

Trasmettitore di pressione compatto
Un altra tipologia molto comune è quella dei trasmettitori di pressione compatti.
È possibile riuscire ad identificare subito questi prodotti dal momento che si distinguono per la loro forma molto più robusta rispetto ai classici sensori di pressione.
Questi elementi vengono utilizzati principalmente nel campo industriale e si contraddistinguono anche per l’elevata precisione dei loro risultati. Inoltre, occorre ricordare che in strumenti del genere l’elemento sensibile è ricoperto da una spessa membrana in acciaio inox, capace di resistere nel tempo a danni di varia natura. Solitamente, la longevità è uno dei punti forti di questa speciale categoria di prodotti. Un esempio che rispecchia al meglio le caratteristiche appena citate è Trasmettitore di pressione compatto serie AM510-1b. Questo modello è efficiente anche grazie al campo di misura che va da 0 a 0.1 bar ed alla temperatura operativa che oscilla tra -30 gradi centigradi a circa 80 gradi centigradi.

Trasmettitori di pressione per applicazioni specifiche
Ci sono poi diversi modelli che vengono creati su misura per così dire e possono essere utilizzati solo in determinati campi.
Ad esempio, ci sono sensori di pressione ideali per l’idraulica mobile, impossibili da scalfire e da danneggiare. Oppure ci sono i trasmettitori di pressione adatti ai gas medicali, che vengono utilizzati in strutture sanitarie per il trasporto di ossigeno.
Infine, sono disponibili anche trasmettitori di pressione che vengono adoperati nel settore delle bevande e nelle industrie alimentari. Questi ultimi si distinguono da tutti gli altri modelli menzionati perché possiedono stabilità e resistenza nei confronti dei comuni liquidi di pulizia e delle alte temperature.