I metalli preziosi e le regole del mercato

La disciplina del mercato dei metalli preziosi è stata modificata i primi giorni del mese di luglio 2017 attraverso la legge specifica sulle attività dei compro oro. In questo modo sono
stati rafforzati i controlli sul settore, mentre sono stati innalzati i requisiti richiesti per poter intraprendere questa attività a norma di legge. Innanzitutto l’attività di compro oro può essere esercitata in via esclusiva (ad esempio dai banco metalli e dai compro oro) oppure in via secondaria, come dalle banche. Tranne nel caso degli istituti di credito e delle finanziarie, tutti gli operatori che agiscono all’interno di questo settore devono iscriversi obbligatoriamente a un apposito registro per i compro oro professionali. Questo registro è stato istituito grazie alla nuova legislazione presso l’Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi (OAM). L’iscrizione è subordinata al possesso da parte dell’operatore della licenza indicata all’articolo 127 del Testo Unico di Pubblica Sicurezza per poter esercitare un’attività in materia di oggetti preziosi.
Per quanto riguarda gli obblighi che i commercianti devono rispettare rimangono gli stessi quelli per l’identificazione della clientela prima di eseguire l’operazione di compravendita. In base alla normativa antiriciclaggio il negoziante oppure il commesso devono verificare l’identità della persona che vuole alienare i propri oggetti preziosi controllando un documento d’identità in corso di validità. Inoltre sono stati abbassati i limiti riguardanti l’uso del contante: infatti la soglia indicata dalla normativa antiriciclaggio è passata da 1.000 a 500 euro. Se il valore dei gioielli oppure degli oggetti preziosi ceduti al compro oro è pari oppure superiore a 500 euro, il pagamento dell’importo non può essere effettuato in contanti. Di conseguenza possono essere eseguite esclusivamente con mezzi come il bonifico bancario o postale: si tratta di soluzioni che garantiscano l’univoca riconducibilità dell’operazione al disponente e la sua completa tracciabilità. Infine la nuova normativa introduce l’utilizzo di schede numerate progressivamente nel quale devono essere annotati i dati del cliente, il mezzo di pagamento impiegato, l’importo corrisposto, la quotazione applicata e una descrizione di ogni oggetto prezioso e gioiello ceduto al compro oro. Inoltre si devono allegare due fotografie di ogni pezzo alienato. La scheda progressiva deve essere conservata per 10 anni per gli eventuali controlli da parte delle autorità giudiziarie. Lo stesso vale per la copia della ricevuta riepilogativa che viene consegnata al cliente al termine dell’operazione.Nonostante le modifiche introdotte bisogna tenere a mente che la politica dei prezzi messa a punto dai vari commercianti è molto diversa. Infatti si sottrae alla quotazione ufficiale dell‘oro 24 carati una percentuale variabile del 30-35% in base al guadagno che si vuole ottenere e le spese che si devono sostenere per la gestione del negozio e lo stoccaggio dei gioielli e degli oggetti preziosi acquistati dai privati. Proprio per questo motivo gli utenti devono fare un confronto tra i vari operatori per poter usufruire della maggiore quotazione oro. Si consiglia di rivolgersi ai banco metalli, a grandi brand presenti a livello nazionale o internazionale e gruppi di compro oro in franchising. Infatti queste realtà aziendali garantiscono una maggiore sicurezza e affidabilità, così da operare in modo trasparente e in rispetto della normativa del settore. Inoltre questi operatori trattano grandi quantità di metalli preziosi, quindi possono assicurare agli utenti prezzi competitivi e servizi aggiuntivi gratuiti. Tra questi si ricorda il servizio blocco prezzo online che consente di bloccare la quotazione oro per 24 oppure 48 ore: si tratta di un accorgimento necessario per ovviare alle continue fluttuazioni del valore del metallo prezioso. Per il fatto di essere un bene rifugio volatile nel breve periodo, la quotazione dell’oro può crescere oppure diminuire di alcuni centesimi nel corso della stessa giornata. Optando per il servizio blocco prezzo online si ha tutto il tempo di raggiungere il compro oro per completare la vendita senza avere un guadagno inferiore rispetto alle proprie aspettative.